Semestene

A Sassari arriva il Car sharing

Il car sharing debutta a Sassari e avvicinerà la città all'aeroporto di Alghero. Si chiama "Move Ecosharing" ed è il nuovo servizio che dall'1 agosto sarà a disposizione dei sassaresi e dei turisti per spostarsi in auto con una spesa di 30 centesimi al minuto, benzina e parcheggio al centro inclusi. In più Move Ecosharing consentirà di raggiungere gli aeroporti di Alghero e Olbia pagando una tariffa fissa di 18,5 euro per il "Riviera del corallo" e di 27,5 per il "Costa Smeralda". Quello per Alghero sarà attivo già dall'1 agosto, quello per Olbia dall'1 settembre. Il nuovo servizio è ideato da Autonoleggi Demontis ed è cofinanziato dal ministero dell'Ambiente attraverso il consorzio Ics. L'iniziativa è stata presentata oggi a Villa Mimosa, sede di Confindustria Nord Sardegna. "Per Sassari è una novità ma in altre città d'Italia questo servizio è una realtà consolidata, che consente a tutti di avere un'auto a disposizione, godendo dei vantaggi senza gli oneri di un proprietario", spiega Gianluigi Dalu, project manager di Move Ecosharing. "L'obiettivo, soprattutto per gli spostamenti da e per gli aeroporti, è di rispondere a una domanda di mobilità interna che oggi il trasporto pubblico non può soddisfare", precisano Antonio Demontis e Stefano Cosentino, dell'Autonoleggio Demontis. La flotta iniziale di vetture è composta da dieci Fiat Panda 1.2 benzina. "In futuro ci auguriamo di poter accrescere il parco auto con più vetture e più modelli, anche perché puntiamo a collegare i porti di Porto Torres e Olbia e il nord Sardegna con il sud dell'isola, creando punti di interscambio lungo la 131", dicono i promotori. Il car sharing è gestibile da un'applicazione per smartphone. Ci si registra al servizio con patente di guida e carta di credito e si può prelevare e riconsegnare l'auto nell'area tra via Cagliari, viale Mancini, via IV Novembre, via Duca degli Abruzzi e viale Umberto I. Negli aeroporti l'auto può essere prelevata e consegnata nelle aree dell'Autonoleggio Demontis. (ANSA).

ARTICOLI CORRELATI

Altre notizie