Mafia: flash mob studenti Sassari

Gli studenti di Sassari gridano no alle mafie. Con un flash mob organizzato dalla Consulta provinciale nel cortile del liceo Spano, i ragazzi hanno voluto ricordare le vittime innocenti delle cosche malavitose e hanno liberato nel cielo centinaia di lanterne di carta e di palloncini bianchi. La manifestazione sassarese fa parte delle numerose iniziative svolte con una "staffetta a distanza" raggruppate sotto l'egida di #PalermoChiamaItalia, promosse dal ministero dell'Istruzione e dalla Fondazione Falcone per il XXVI anniversario delle stragi di Capaci e di via d'Amelio. Il flash mob di oggi è stata la tappa finale di un lungo percorso intrapreso dalla Consulta provinciale di Sassari, che nel corso dell'anno ha organizzato diverse iniziative per sensibilizzare gli studenti e la società civile sui temi della legalità e dell'educazione alla cittadinanza attiva. Il percorso ha avuto inizio con giornate formative e informative in collaborazione con i referenti del Presidio Libera "Falcone-Borsellino" di Porto Torres e con la partecipazione attiva alla Giornata Nazionale della Lotta a Tutte le Mafie, tenutasi il 21 marzo nella città di Alghero, per trovare il suo culmine, a Sassari, nella "La Marcia per la Legalità", con la partecipazione di centinaia di studenti e studentesse provenienti da tutti gli istituti superiori del nord Sardegna. (ANSA).

Altre notizie

Gli appuntamenti

In città e dintorni

SCOPRI TUTTI GLI EVENTI

Semestene

FARMACIE DI TURNO

    Nel frattempo, in altre città d'Italia...